Skip to content

St. George’s Hall: la sala più maestosa di Liverpool

La St. George’s Hall a Liverpool è l’edificio più importante della città di Liverpool: proprio come la casa-museo di Elizabeth Gaskell, la Portico Library di Manchester e il National Railway Museum di York, ci riporta dritti dritti al cuore dell’età vittoriana. Questa location è la protagonista dell’episodio finale della serie di video che ho realizzato in collaborazione con Visit Britain, l’Ente Nazionale per il Turismo Britannico. La clip è disponibile sui canali ufficiali dell’ente, insieme ad altre che vi porteranno a scoprire destinazioni inusuali del Nord dell’Inghilterra in grado di farci rivivere le atmosfere uniche dell’Ottocento inglese.

La St. George’s Hall: l’origine

La St. George’s Hall di Liverpool fu inaugurata ufficialmente nel 1854 e ci vollero ben 14 anni per costruirla. Oggi viene spesso utilizzata come location per film e serie TV, per esempio potreste averla vista in qualche scena della famosa serie Peaky Blinders.

La St. George’s Hall: come raggiungerla

La St. George’s Hall di Liverpool è facilissima da raggiungere, si trova proprio di fronte alla stazione di Lime Street e non è un caso: questo perché così la si vede appena si arriva, si rimane subito colpiti dalla sua imponenza. Infatti all’epoca fu costruita per stupire, per comunicare l’importanza di Liverpool che non aveva ancora ottenuto lo status di città e lo desiderava così tanto.

La St. George’s Hall: gli ospiti illustri

La Regina Vittoria e il Principe Albert rimasero estasiati di fronte allo splendore della sala e della Concert Room annessa. Tra le star che nel corso degli anni vennero celebrate nella St. George’s Hall vi fu anche, indovinate un po’, Charles Dickens. Lo scrittore fu una vera e propria pop-star e la Hall fu una delle location in cui portò le sue letture teatrali. Saliva sul palco, e dava spettacolo leggendo i suoi libri, in realtà spesso li recitava a memoria. E non è tutto, perché nel 1869 la città organizzò nella Great Hall, quindi la sala più grande dell’edificio, una sforzosissima cena in suo onore con ben 650 invitati.

La St. George’s Hall: perché visitarla

Quel che della St. George’s Hall più stupisce oggi però è che all’interno dello stesso edificio si trova un tribunale, dall’aspetto altrettanto incredibile. Quindi immaginate: la mattina poteva esserci un processo per decidere il destino di un essere umano, e la sera una serata elegante, con tutti gli ospiti splendidamente abbigliati. Ecco perché oggi la St. George’s Hall è considerata l’edificio più importante di Liverpool e un condensato eccezionale dei contrasti che hanno caratterizzato l’Inghilterra dell’Ottocento.

POTREBBERO INTERESSARTI:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Restiamo in contatto!

Iscriviti GRATIS alla mia newsletter, ogni mese ti aggiornerò sulle mie avventure ottocentesche, con info esclusive su viaggi, progetti e pubblicazioni!

tutti i campi sono obbligatori

Sei sul blog di Laura Bartoli

Da anni studio, colleziono e traduco Charles Dickens. Sono una digital strategist appassionata di libri antichi e viaggio alla ricerca dei luoghi dove il tempo si è fermato all’età vittoriana. Questo blog è lo spazio virtuale in cui racconto le mie avventure a cavallo tra passato e presente. Clicca qui per conoscermi meglio!