Skip to content

La Londra di Charles Dickens: itinerario nei luoghi dell’infanzia dell’autore

Il nostro itinerario a Londra alla scoperta dei luoghi d’infanzia di Charles Dickens è realizzato in collaborazione con VisitBritain, l’Ente Nazionale Britannico per il turismo: attraverso alcuni brevi video, vi accompagno virtualmente nei luoghi dell’Inghilterra che più di tutti hanno segnato la vita le opere di questo grande autore.

La nostra prima passeggia comincia da Chandos Place: forse vi sarà già capitato di notare che l’edificio in mattoni rossi che sorge al numero 6 è contrassegnato da una targa blu che segnala che proprio in quella struttura un giovane Dickens lavorò tra il 1824 e il 1825. È ben noto infatti che un piccolo Charles, all’età di soli 12 anni, fu spedito a lavorare nella fabbrica di lucido da scarpe Warren (Warren’s Blacking factory) quando il suo futuro di scrittore era ancora assai lontano.

Photo credit: Laura Bartoli

Precisamente però Chandos Place corrisponde aggi al luogo in cui la fabbrica a un certo punto si trasferì, mentre per scoprire la sede originale dobbiamo spostarci verso il fiume. Una passeggiata di pochi minuti ci porterà ad arrivare a Charing Cross. Quello che tutt’oggi è uno dei luoghi più iconici di Londra, in età vittoriana era uno snodo fondamentale poiché era proprio da lì che partivano carrozze per tutta l’Inghilterra. Inoltre, proprio come oggi attorno alle grandi stazioni ferroviarie sorgono numerosi hotel per ospitare i viaggiatori, al tempo la zona era fitta di locande, di cui la più famosa era la Golden Cross Inn, che Dickens descrive sia in David Copperfield che ne Il circolo Pickwick.

Imboccando Villiers Street da Charing Cross, ecco che ci avviciniamo ai giardini di Victoria Embankement. Questi giardini in realtà ai tempi dell’infanzia di Dickens non esistevano ancora poiché il letto del fiume era molto più ampio e l’acqua arrivava sino allo York Watergate, visibile ancora oggi nella sua imponenza. Parallelo al fiume correva lo Strand, rimasta sin da allora una delle strade principali della City, ed era proprio in questa zona, al numero 30 dello Strand, che sorgeva la sede originale della fabbrica di lucido da scarpe Warren, che Dickens ci descrive in modo così dettagliato in David Copperfield, sotto il nome dell’impresa di Murdstone & Grinby.

Photo credit: Laura Bartoli

Ma che cosa faceva Dickens all’interno della fabbrica? Sigillava ed etichettava bottiglie di lucido come quella che vedete in foto, parte della mia collazione, su cui si legge impresso proprio l’indirizzo originale dello Strand.

Vi invito a scoprire il video dell’itinerario sulla pagina Facebook e sull’account Instagram di Visit Britain, oppure sul mio canale YouTube. A presto con la prossima passeggiata nella Gran Bretagna di Charles Dickens!

POTREBBERO INTERESSARTI:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla mia newsletter, una volta al mese ti aggiornerò sui miei viaggi dickensiani e sulle mie avventure ottocentesche!

tutti i campi sono obbligatori

Laura Bartoli

Da anni studio, colleziono e traduco Charles Dickens. Sono una digital strategist appassionata di libri antichi e viaggio alla ricerca dei luoghi dove il tempo si è fermato all’età vittoriana. Questo blog è lo spazio virtuale in cui racconto le mie avventure a cavallo tra passato e futuro. Clicca qui per conoscermi meglio!

Riscopri insieme a mel'età vittoriana

Iscriviti alla mia newsletter, una volta al mese ti aggiornerò sui miei viaggi dickensiani e sulle mie avventure ottocentesche!

tutti i campi sono obbligatori