fbpx Skip to content

Holborn: itinerario nella Londra legale di Charles Dickens

Il nostro itinerario a Holborn alla scoperta del quartiere dei tribunali e dei suoi luoghi più celebri legati a Charles Dickens è realizzato in collaborazione con VisitBritain, l’Ente Nazionale Britannico per il turismo: attraverso alcuni brevi video, vi accompagno virtualmente nei luoghi dell’Inghilterra che più di tutti hanno segnato la vita le opere di questo grande autore.

La zona di Holborn viene tutt’oggi identificata come la “legal London”, l’universo legale di Londra, il che crea un legame immediato con l’adolescenza di Charles Dickens. Pochi sanno (o ricordano) che un giovane Charles, all’età di circa 15 anni, lavorò come impiegato nello studio di un avvocato. Come lui molti altri giovani, che risiedevano in strutture identificate con il termine “Inn”. Esplorando il quartiere su Google Maps vi renderete presto conto di quanto la dicitura sia ricorrente: Lincoln’s Inn, Clement’s Inn, Gray’s Inn, e così via. Nonostante oggi tendiamo ad associare al termine “inn” il significato di “locanda”, in realtà si tratta di una sorta di residence per i ragazzi che portavano avanti il loro praticantato nel mondo della legge. L’unica Inn che oggi conserva il suo aspetto originario, e che quindi appare tutt’ora così come si mostrava agli occhi di Dickens, è Staple Inn, che troviamo sia ne Il mistero di Edwin Drood, sia in Casa desolata.

Photo credit: Laura Bartoli

Attraversando la strada rispetto a Staple Inn, vi troverete di fronte a un imponente edificio in mattoni rossi, lo stesso che alla fine dell’Ottocento andò a rimpiazzare Furnival’s Inn. Vi basterà addentrarvi nel cortile del palazzo per scorgere una targa che vi informa che lì visse Charles Dickens. Vi abitò fra l’altro in un periodo chiave della sua vita e della sua carriera: immaginate che fu proprio lì che un giorno entrarono gli editori Chapman e Hall che gli proposero di scrivere Il circolo Pickwick. E poi, come si dice, il resto è storia.

Photo credit: Laura Bartoli

Ritornando in strada e dando le spalle all’ex-Furnival’s Inn, svoltate a sinistra, e proseguite per alcuni minuti fino a raggiungere l’incrocio tra Newgate Street e l’Old Bailey. L’Old Bailey è un luogo ricorrente nei romanzi di Dickens (per esempio Un racconto tra due città) così come pure in molti altri capolavori dell’epoca vittoriana: era proprio lì che i condannati alla forca incontravano il loro tragico destino. Prima dell’esecuzione però, erano imprigionati alla Newgate Prison, un carcere che esercitò sempre un fascino particolare su Dickens, tanto che uno dei suoi primi bozzetti da giornalista s’intitolava proprio Una visita a Newgate, l’Old Bailey si è ampliato, andando ad inglobare anche l’area che una volta era occupata dalla prigione.

Capirete quindi che Holborn è un quartiere che più di molti altri simboleggia il progresso di una città come pure di un’intera società, proprio quella che Dickens ci racconta in modo tanto singolare ed efficace nelle sue storie.

Photo credit: Laura Bartoli

Vi invito a scoprire il video dell’itinerario sulla pagina Facebook e sull’account Instagram di Visit Britain, oppure sul mio canale YouTube. A presto con la prossima passeggiata nella Gran Bretagna di Charles Dickens!

POTREBBERO INTERESSARTI:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla mia newsletter, una volta al mese ti aggiornerò sui miei viaggi dickensiani e sulle mie avventure ottocentesche!

tutti i campi sono obbligatori

Sei sul blog di Laura Bartoli

Da anni studio, colleziono e traduco Charles Dickens. Sono una digital strategist appassionata di libri antichi e viaggio alla ricerca dei luoghi dove il tempo si è fermato all’età vittoriana. Questo blog è lo spazio virtuale in cui racconto le mie avventure a cavallo tra passato e presente. Clicca qui per conoscermi meglio!

Riscopri insieme a mel'età vittoriana

Iscriviti alla mia newsletter, una volta al mese ti aggiornerò sui miei viaggi dickensiani e sulle mie avventure ottocentesche!

tutti i campi sono obbligatori